Statuto

PA Social è la prima associazione italiana dedicata allo sviluppo della nuova comunicazione, quella portata avanti attraverso social network, chat, tutti gli strumenti innovativi messi a disposizione dal web. Prende forma dall’esperienza del gruppo di lavoro #PASocial, nato nel novembre 2015 dall’idea, entusiasmo e voglia di fare di comunicatori, capo uffici stampa, social media manager del Governo (Presidenza del Consiglio, tutti i Ministeri, varie istituzioni nazionali) e ancora operante con l’obiettivo di rendere la comunicazione pubblica delle istituzioni centrali sempre più efficace e a portata di cittadino. L’associazione PA Social ha l’obiettivo di proseguire e rafforzare il percorso di crescita di una rete nazionale della nuova comunicazione. PA Social vuole intercettare, dare riconoscimento e forza al grande fermento ed entusiasmo che sta tornando nel mondo della comunicazione, proprio grazie ai nuovi strumenti web e social. Tanti gli obiettivi della nostra attività, questi i principali:

 

  • Riconoscere e valorizzare la figura professionale del social media manager, degli specialisti della comunicazione nell’ambito istituzionale, delle aziende private e della Pubblica Amministrazione, enti e aziende pubbliche e di tutte le professionalità di comunicazione e informazione legate al mondo del web, dei social network, delle chat e di tutte le piattaforme del digitale. Il digitale significa lavoro, innovazione, servizi, nuovi linguaggi, migliori condizioni di vita per cittadini e città, è fondamentale istituzionalizzare e rendere sempre più centrali le nuove figure professionali del web, le nuove competenze digitali, i nuovi strumenti di lavoro.

 

  • Operare per una ridefinizione legislativa razionale ed efficiente della nuova comunicazione pubblica, che preveda un riordino e riconoscimento delle figure professionali e delle necessarie competenze comunicative, favorendo un coordinamento delle azioni, rafforzandone il ruolo all’interno della struttura amministrativa e armonizzandole con tutte le funzioni legate a comunicazione e informazione.

 

  • Sostenere, promuovere e sviluppare l’uso consapevole e appropriato dei social media e di tutti i nuovi mezzi di comunicazione, considerati strategici e utili per ogni attività, sia in campo istituzionale che accademico e commerciale, sia nel settore pubblico che nel privato.

 

  • Diffondere la cultura della democrazia in rete, dell’informazione e comunicazione corretta attraverso gli strumenti social e del web, combattere l’uso distorto e scorretto delle informazioni in rete.

 

  • Migliorare il rapporto tra enti e aziende pubbliche e cittadini mettendo le Istituzioni al servizio di quest’ultimi attraverso una comunicazione sempre più chiara, trasparente, immediata e partecipata; aumentando e sostenendo lo sviluppo di servizi ai cittadini attraverso i nuovi mezzi di comunicazione; promuovendo un rapporto più diretto con i cittadini e più in linea con i nuovi linguaggi che il web e le sue piattaforme hanno come caratteristica; sviluppare e promuovere la presenza di enti e aziende pubbliche sulle piattaforme (web, social, app, chat) dove scelgono di stare i cittadini, scelte dalle persone come luogo di comunicazione e informazione; promuovendo e sostenendo tutte le attività volte alla trasparenza della pubblica amministrazione e al collegamento tra le attività di trasparenza e comunicazione.

 

  • Promuovere e rafforzare lo sviluppo della nuova comunicazione pubblica attraverso l’utilizzo di social network, chat, app e tutti gli strumenti di comunicazione e informazione legati al digitale. Sviluppare e dare continuità al progetto #pasocial per una Pubblica Amministrazione sempre più aperta e forte rispetto ai nuovi mezzi di comunicazione e di rapporto col cittadino stringendo collaborazioni con associazioni, organizzazioni, enti nazionali e locali, aziende del settore social e web.

 

  • Promuovere e rafforzare lo sviluppo di una infrastruttura di comunicazione sempre più orientata agli strumenti e alle innovazioni messe in campo dal digitale, con particolare riferimento agli strumenti di nuova comunicazione e informazione, pubblica e privata. Dare una spinta al concetto di smart city, promuovendo e sviluppando l’utilizzo di social, chat, app e web in generale per una comunicazione di servizio pubblico sempre più completa, chiara, efficace e in tempo reale.

 

  • Realizzare corsi e seminari di formazione, workshop e convegni con strutture, aziende, enti pubblici e privati, sia a scopo divulgativo, sia per il personale interno al fine di migliorare la conoscenza, le professionalità e il corretto utilizzo dei social media e di tutte le piattaforme legate al digitale e alla comunicazione interna ed esterna.

 

  • Realizzare studi, ricerche, analisi, conferenze, convegni ed incontri pubblici, libri, pubblicazioni e iniziative editoriali cartacee e digitali su temi legati alla comunicazione e al digitale e ai nuovi strumenti e attività ad essi legati.

 

Scarica lo statuto in PDF cliccando qui

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi